Richiedi un consulto!

Seleziona una pagina

Per le palpebre appesantite c’è il trattamento No Bag, che ringiovanisce lo sguardo – Vero Settimanale 07/03/2019

Cara Dottoressa,
sono Virna da Bergamo, ho 45 anni.
Ho un problema comune a molte mie amiche: con il passare degli anni, si sono accentuate le borse sotto gli occhi.
Secondo Lei devo ricorrere alla blefaroplastica? Cosa mi consiglia?
Grazie.

Cara Virna,
la zona perioculare è una parte delicatissima del nostro viso: in modo particolare dopo i 40 anni di età, diventa facilmente vittima di flaccidità e soggetta alla formazione di borse, occhiaie e rughe intorno agli occhi.
Ciò non significa che Lei debba ricorrere necessariamente alla blefaroplastica: oggi c’è una nuova radiofrequenza, proveniente dalla Corea del Sud, che si chiama NO BAG e viene proprio utilizzata per rimuovere la borsa dalla palpebra superiore e inferiore, e donare un aspetto giovane e fresco agli occhi.
La fonte di calore generata dalla radiofrequenza, consente di trattare sia a livello profondo che superficiale, il grasso depositato nelle palpebre, responsabile delle antiestetiche borse.
Inoltre qualche piccolo accorgimento:
Dormire con la testa alzata: con un cuscino un po’ più alto o con la schiena appoggiata allo schienale del letto può contribuire al drenaggio della zona perioculare e alla progressiva riduzione delle borse; massaggiare con delicatezza la pelle del contorno occhi con movimenti circolari aiuta a riattivare la microcircolazione e a sgonfiare la zona.
Infine proteggere sempre la pelle dai raggi solari: utilizzare degli occhiali da sole con delle buone lenti protettive contribuisce a prevenire il foto invecchiamento della pelle, una delle cause delle borse sotto gli occhi.

GliPer le palpebre appesantite c’è il trattamento No Bag, che ringiovanisce lo sguardo – Rassegna stampa di Dvora Ancona – Vero Settimanale del 07/03/2019

No Bag: trattamento borse occhi

No Bag è una radiofrequenza monopolare che arriva dalla Corea del Sud e permette di rimuovere il grasso che si deposita nella palpebra superiore e inferiore degli occhi, creando le antiestetiche borse.