Richiedi un consulto!

Dal Medico per Ringiovanire – Nuovo Settimanale 21/02/2019

Per riempire e risollevare la pelle, non serve il bisturi. Ai primi segnali di cedimento usa prodotti ricchi di principi attivi idratanti e di grande efficacia.

Viso cadente e contorni svuotati? Affidati a creme e trattamenti estetici effetto lifting.

Radiofrequenza e filler all’acido ialuronico, ma anche sieri intensivi

Dal medico per ringiovanire

La radiofrequenza è un lifting non chirurgico efficace in termini di tonicità e ringiovanimento cutaneo, per ridefinire i contorni mandibolari e del volto: rassoda la pelle, elimina il doppio mento e le “rughe a marionetta”, quelle agli angoli della bocca, spiega la dottoressa Dvora Ancona, medico estetico del centro Dvora di Milano. Il trattamento consiste nell’utilizzo di un manipolo minuto di più elettrodi intercambiabili che agiscono in profondità, sciolgono l’adipe localizzato con un effetto tensore della cute, contrastando l’invecchiamento del volto.  Il numero di sedute varia da 1 a 3 a seconda del paziente e la durata del trattamento è di 2-3 anni.

“Con gli anni, oltre alla formazione delle rughe, c’è anche un progressivo svuotamento del viso”, continua la dottoresa. Il trattamento filler all’acido ialuronico consiste in piccole iniezioni che servono a ripristinare le forme perdute e rimpolpare le zone segnate dalle rughe. Si tratta, però, di una sostanza bioassorbibile, per questo è necessario ripetere il trattamento ogni 6-8 mesi.

Cosmetici effetto “ritocchino”

Ci sono molti principi attivi liftanti, in sieri e creme notte e giorno. Quelli cosiddetti mima-lifting sono sostanze che agiscono sui muscoli del viso, rilassandoli e attenuando le rughe di espressione. In cosmesi le sostanze più utilizzate sono i peptidi di sintesi (catene di aminoacidi con diverse funzioni). Indispensabili l’acido ialuronico a effetto filler naturale e le vitamine A ed E per la riparazione delle fibre di elastina e collagene. I sieri dall’effetto lifting con risultato rapido contengono i principi attivi in stato gelificato, simile alla gelatina. Al contatto con il viso, l’acqua del prodotto evapora facendo contrarre le sostanze, che vanno cos’ a “tirare” le rughe e i gonfiori.

Con il primer via i difetti

Nato per gli attori di teatro, il primer è entrato nel nostro beauty case.  E’ una base che agisce come una pellicola levigante, perfetta non soltanto per nascondere macchie, rossori, occhiaie, brufoletti o pori dilatati, ma anche per uniformare l’incarnato eliminando dal viso la stanchezza. Alcuni primer, inoltre, contengono anche ingredienti idratanti, antiage, elasticizzanti. Infine questo prodotto aiuta a far durare di più il make up, che va applicato subito dopo. Si applica con le mani, possibilmente picchiettandolo con le dita, così da rendere il risultato più naturale possibile, oppure si possono usare pennelli o spugnette.

Dal Medico per Ringiovanire – Articolo comparso su Nuovo Settimanale il 21/02/2019 – Rassegna stampa di Dvora Ancona

Filler Sliding Doors: effetto volumizzante e riduzione delle rughe

Il filler dermico istantaneo contiene microsfere di idrossiapatite di calcio che stimolano la produzione di collagene, l’elemento naturale della pelle, responsabile delle stabilità e della tonicità cutanea. Questo speciale filler, approvato dalla FDA, può essere iniettato sia in particolari aree del volto, sia sul dorso delle mani, al fine di dare un aspetto più giovane.