Banner title

Richiedi un consulto!

Radiofrequenza al viso e lifting al viso: cosa sono?

Radiofrequenza e lifting al viso

Quando si è giovani il viso ha una forma a “V”, la pelle è tesa, tonica e i contorni sono definiti. Invecchiando, la forma del viso si capovolge, i tessuti si impoveriscono di collagene e fibre elastiche rendendo la pelle sempre più sottile e fragile, le guance si svuotano e i contorni del volto cedono. E’ dai 25 anni in su che iniziano a formarsi sul volto i primi segni del tempo; è infatti necessario intervenire e, se possibile, prevenire la comparsa dei segni dedicando al viso le giuste attenzioni e cure, idratando con creme specifiche e pulendo quotidianamente con peeling e scrub per donare freschezza e luminosità alla pelle. Purtroppo questi accorgimenti molte volte non sono sufficienti, ma, grazie alla medicina estetica, si ha un valido aiuto con la nuovissima radiofrequenza israeliana che garantisce un effetto simile al lifting.

Come agisce la radiofrequenza al viso?

Nel Centro Medico Juva, situato in via Turati a Milano, la Prof.ssa Dvora Ancona ha messo a disposizione diverse tipologie di radiofrequenza per il viso da utilizzare a seconda dei vari tipi di pelle, che dipendono dall’ età, dall’idratazione e dalla tensione della pelle di cui ogni soggetto differisce. Le radiofrequenze si differenziano in: frazionate, le quali generano micro scariche utili per il rigeneramento del collagene; creano infatti dei micro fori il cui diametro e profondità variano a seconda della potenza, frequenza e tempo di applicazione delle scariche. La riparazione avviene in maniera rapida senza desquamazioni e disagi ed un compattamento della pelle trattata. Ci sono poi, quelle non frazionate, il cui effetto termico, prodotto in superficie dall’apparecchiatura, è in grado di stimolare i fibroblasti con conseguente produzione di collagene. Tutto ciò porta ad un aumento della consistenza del derma e ad un notevole effetto di tensione. L’azione del calore sprigionato penetra infatti nei diversi strati della pelle creando un miglioramento della circolazione sanguigna dovuto alla vasodilatazione. Inoltre, attraverso un maggiore apporto di ossigeno, si rigenera il tessuto costituito da collagene e fibre elastiche.

Cosa s’intende per lifting al viso?

Per lifting al viso intendiamo un ringiovanimento del volto con una pelle più compatta, tonica fresca e meno segnata dal tempo.

Quali benefici si ottengono con la radiofrequenza e il lifting al viso?

La rigenerazione cutanea si nota immediatamente con una pelle più elastica dai contorni più definiti, più tonica, più compatta ed emana luminosità e freschezza con un attenuazione delle rughe e un volto meno stanco.

Come avviene il trattamento?

Per quanto riguarda la radiofrequenza multipolare israeliana la paziente dopo essere stata fatta accomodare nella stanza la si fa distendere sul lettino e le si applica un gel conduttore con lo scopo di far veicolare il calore della radiofrequenza al viso in profondità, dopodiché la terapista passerà sulla zona interessata esercitando una piacevole pressione. La sensazione sarà quella di un massaggio caldo rilassante. La terapista dopo aver pulito la paziente idraterà e rinfrescherà il volto con un piacevole massaggio. Il trattamento durerà 30 minuti circa.

Mantenimento

È necessario effettuare un mantenimento una volta al mese per poter continuare a stimolare il collagene per un effetto lifting continuo.

Chiedi un appuntamento o chiedici maggiori informazioni, senza impegno!