Banner title

Richiedi un consulto!

LA SALUTE DELLA PELLE IN INVERNO

Nei mesi invernali la pelle ha bisogno di trattamenti specifici capaci di proteggerla dalle basse temperature e dal freddo e, allo stesso tempo, ha bisogno di essere idratata e nutrita.

Ma perché la pelle si secca e si screpola durante l’inverno?
In questo periodo la pelle tende a essere più secca per una serie di motivi che non sono legati solo all’invecchiamento o alle nostre abitudini, ma che comprendono anche il vento, lo smog che irrita lo strato superficiale e la naturale vasocostrizione. Per evitare di disperdere inutilmente calore, infatti, il nostro corpo riduce la dimensione dei vasi sanguigni e, poiché riceve meno nutrimenti, la pelle produce anche meno lipidi che sono le sostanze grasse del tessuto cutaneo che hanno il compito di mantenere l’epidermide idratata.

Particolarmente danneggiate in questo periodo sono le mani e il viso. Sono, infatti, zone che, oltre a essere esposte maggiormente, presentano una cute più sottile, delicata e sensibile.

Come curare e proteggere la pelle durante l’inverno?
Alcuni consigli:
– Per evitare che la pelle si screpoli e si arrossi applicate una buona crema idratante tutti i giorni e, se potete, anche più volte al giorno.
– Un ottimo alleato per proteggere il viso dal freddo è il make up. Il make up invernale deve comporsi di una crema idratante come base e di un buon fondotinta della giusta consistenza, né troppo leggero, né troppo oleoso. Da preferire il tipo liquido a quello compatto, che tende a screpolare la pelle.
– Una volta la settimana meglio usare una maschera lenitiva e molto idratante.
– Effettuate una pulizia del viso profonda una volta al mese e un peeling per ridare alla pelle lucentezza e elasticità.
– Utilizzate la crema solare con un alto fattore di protezione per prevenire le aggressioni dei raggi solari anche in questo periodo.
Nutrite e idratate il viso, le labbra e le mani con sostanze naturali come olio d’oliva, miele o burro di karité.
– Per mantenere l’idratazione costante bevete molto: tè, tisane e acqua minerale.
Curate l’alimentazione: arricchitela sempre di frutta e verdura e, dato il periodo, scegliete zuppe e minestre. Mettete in tavola tutti i giorni un mix di verdure e frutta di diversi colori: gialle, rosse, arancio e verdi, ovvero peperoni, pomodori, carote, mele, pere, spinaci e bietole. Le loro tonalità sono dovute alle particolari sostanze presenti all’interno (come i carotenoidi o la clorofilla) e svolgono importanti funzioni protettive nei confronti del nostro organismo (proteggono l’apparato cardiaco, l’apparato respiratorio e rafforzano il sistema immunitario).

Un’ottima fonte di energia per l’inverno è rappresentata dai carboidrati per cui è buona norma inserire nella dieta un consumo regolare di pasta, pane e cereali. In inverno, è importante consumare più fonti proteiche rappresentate da carni bianche, latticini, formaggi e pesce, alimento che è particolarmente ricco di acidi grassi omega 3. Per bilanciare un’alimentazione che è tendenzialmente più ricca di grassi e di carboidrati è importante mangiare sempre molta frutta (anche sotto forma di spremute e centrifugati) e molta verdura privilegiando quella di stagione come ad esempio gli agrumi che sono ricchi di vitamina C, sostanza che si rivela utile nel rafforzare le difese dell’organismo e nel favorire l’assimilazione del ferro inorganico di origine vegetale.