Richiedi un consulto!

La medicina estetica non conosce crisi! Boom dell’acido ialuronico

Un settore che non conosce crisi nella nostra cara Italia è proprio la medicina estetica, si pensi che solo nel 2013 sono stati eseguiti quasi un milione di interventi estetici, per la precisione 956.500.

Questi dati sono stati rilevati da un’indagine condotta dall’Associazione italiana di chirurgia plastica estetica che ha fatto emergere che il 75% degli interventi faceva parte di trattamenti non chirurgici mentre il restante 25% da trattamenti di chirurgia plastica.

Rispetto al 2012 il numero degli interventi eseguiti nel 2013 è aumentato del 3,5%, con una distinzione: quelli di chirurgia plastica estetica sono diminuiti mentre quelli di medicina estetica sono cresciuti.

I dati rilevano come la maggior parte dei trattamenti di medicina estetica siano rivolti al viso, in particolare al primo posto si conferma per il terzo anno consecutivo l’acido ialuronico con un totale di 289.607 trattamenti.

Al secondo posto si classifica il botulino con un totale di 223.500 trattamenti. La medaglia di bronzo spetta all’idrossiapatite di calcio i cui numeri sono triplicati e arrivano alle 45.000 procedure.

Il paziente ideale? Chi ha fra i 35 e 50 anni. Sono stati effettuati trattamenti anche su pazienti minorenni, 0,4%, ma per problematiche di tipo funzionale come otoplastica, rinoplastica ecc.

E i fenomeni “baby boops e baby tox”? Non avviene in Italia, nessun aumento di seno o botox su minori di 18 anni.